MARILENA BARACCO

Insegnante Hatha e Raja Yoga
SociA FondatRICE di Fondazione Yoga a Sestri Levante (GE), ha frequentato Federazione Italiana Yoga (ISFY) per quattro anni. Nel 2007 si iscrive all’Istituto Italiano di Ricerche Yoga (IIRY) di Milano e consegue il diploma di Raja Yoga presso il maestro Aldo Rosacuta e quindi il diploma dell’IIRY di cui il maestro Aldo assieme ad altri insegnanti è Socio Fondatore.
Ha fatto esperienza nello Yoga rivolto ai bambini presso Fondazione Yoga e la scuola elementare di Sestri Levante ed ha partecipato a molte manifestazioni pubbliche dedicate allo Yoga Bimbi.
Pratica Hatha Yoga da oltre 23 anni e Raja Yoga da 8 anni.


Maria Elena de Ceglia

Insegnante di Hatha Yoga
Ingegnere biomedicale, insegnante di Yoga e soprattutto mamma di due fantastiche bambine. Cosa VUOLE? Fornire alle persone anche un aspetto medico-scientifico di questa splendida disciplina, lavorando con l’esperienza della pratica, nel vivere quotidiano.
Iscritta alla YANI (Associazione Nazionale Insegnanti di Yoga), praticA yoga da più di 20 anni, insegnA da oltre 15 anni e dopo aver conseguito il diploma di quattro anni della Federazione Italiana Yoga (FYI) hA continuato a studiare e continuerà a farlo, perché, secondo lei, è sempre motivante essere allievo.
Elisabetta Valdré
Insegnante di Hatha Yoga
Inizia a praticare Hatha Yoga nel 1985 presso l’Accademia Yoga di Roma, diretta da Giorgio Furlan e segue i suoi corsi come allieva fino al 1996. Nel 2004 si diploma insegnante di Hatha Yoga a Milano presso la Federazione Italiana Yoga con una tesi sul Canto delle vocali nelle diverse tradizioni. Ha seguito diversi corsi di post-formazione: Yoga e menopausa presso l’associazione Yoga Mandir di Milano nel 2008; Yoga in gravidanza presso l’associazione Ki, Centro Studi Yoga di Genova nel 2013; Yoga e donna presso l’associazione La voce della luna di Genova nel 2016.
Ha partecipato inoltre a diversi seminari con insegnanti, quali Patrick Tomatis, Antonio Nuzzo, Willy van Lysebeth, la Maestra Gabriella Cella e altri.
Nel 2012 ha seguito un corso di perfezionamento di Hatha Yoga in India, presso l'Ashram Shivananda Yoga Vidya Peetham (Kerala) sotto la guida del maestro Swami Govindananda.
Dal 2014 è iscritta alla YANI, Associazione Nazionale Insegnanti di Yoga.
Ha partecipato a corsi e ritiri di meditazione Vipassana con Corrado Pensa (Roma) e presso Dhamma Atala (Obolo di Gropparello - Piacenza).
Ha svolto funzioni d’interpretariato per diversi maestri indiani invitati dall’Accademia Yoga di Roma, e ai convegni della Federazione Italiana Yoga, tenuti ad Assisi, a Tabiano Terme e a Cervia.
Ha tradotto dall’inglese alcuni testi inerenti alla disciplina:
Yoga per la donna di G. Iyengar – Edizioni Mediterranee 1992
Un’antica saggezza. Yoga del sogno, trasformazione e meditazione di G. Rinpoche Ubaldini 1996
Yoga per il corpo, il respiro e la mente di A .G. Mohan – Ubaldini 2002
Lo yoga del respiro di R. Rosen – Ubaldini 2003
Nel 2009 ha aperto insieme alle sue due socie (MARILENA baracco e maria elena de ceglia) il centro Fondazione Yoga di cui è vice-presidente. Il centro ha organizzato nel 2013 il seminario Un percorso attraverso i Chakra tenuto dalla Maestra Gabriella Cella, e nel 2015 il seminario Antiche tradizioni per una spiritualità moderna con tre monaci di diverse tradizioni buddhiste.
SIMONA BONELLI
INSEGNANTE DI Vinyasa KRAMA
Ciao!
Sono Simona,genovese di nascita, messicana di adozione. Ho lasciato l’Italia vent’anni fa ed ho vissuto da allora scandagliando questa chicca dell’Universo che chiamiamo Terra. Ho conosciuto lo Yoga in Messico dove sono rimasta per gli ultimi 13 anni e dove ho avuto la fortuna di entrare in contatto con Maestri di differenti stili e propositi, ognuno con un messaggio meraviglioso da condividere.
Quando ho conosciuto il Vinyasa mi sono definitivamente innamorata: movimenti fluidi e transizioni da una postura all’altra quasi come una danza, la coordinazione con il respiro, la presenza sul mat, l’evoluzione della pratica sul tappeto e fuori. perché sì, la mia pratica personale è un allenamento che avviene sul mat per prepararmi agli eventi della vita. Questo è quello che cerco di trasmettere anche ai miei allievi, con pratiche mirate alle diverse parti del corpo per aprire, stimolare, fortificare, elasticizzare, migliorare, osservare non solo la parte fisica, ma cercando di andarne al di là coinvolgendo mente e spirito.